La nostra missione - Douleur de Femme ONLUS

Vai ai contenuti

Menu principale:

La nostra missione

Chi siamo
MISSIONE di "Douleur de Femme" ONLUS 
Associazione di solidarietà, volontariato, promozione culturale ed impegno per la correzione dello svantaggio sociale della componente femminile e l'infanzia.

Douleur de Femme” ONLUS (Dolore di Donna) è stata creata con l’obiettivo di dare un sostegno concreto alle donne vulnerabili ed oppresse. Noi pensiamo che la pace del modo, ovvero la sua elevazione spirituale ed il suo progresso basato sui principi dell’equità, passi dalla difesa della salute, della dignità e serenità del genere femminile. Noi pensiamo inoltre che tale attenzione abbia come conseguenza diretta la promozione delle condizioni dell'infanzia. Solo così infatti i figli cresceranno sereni, sicuri di sé e capaci di impegnarsi per un mondo migliore, senza guerre ed ignobili soprusi ed il futuro sarà migliore del presente.
Noi testimoniamo e denunciamo che quando ci sono guerre ed invasioni territoriali le donne sono le prime vittime incolpevoli che cadono sotto i colpi della degenerazione dei rapporti umani. Esse cadono vittime di stupri, patiscono la perdita dei figli o dei mariti, vengono fatte schiave ed in fine uccise, per lo più senza che abbiano partecipato alla sciagurata scelta della guerra. Quando scoppia un conflitto in numerosi casi lo stupro viene adottato come arma di guerra per annientare ed umiliare una comunità intera. I figli che nasceranno da tali stupri sono una generazione a rischio ed in molti casi perpetueranno i reati subiti dalle madri o moriranno di alcool e droga o saranno le pedine inconsapevoli di ulteriori conflitti.
In tempo di pace purtroppo non mancano criticità da correggere: in alcune comunità africane la donna che ha la sfortuna di dover subire un parto cesareo ha il 75% di probabilità di morire, in altre comunità medio orientali la donna che guida un'automobile commette reato, in altre parti del mondo le è preclusa l'istruzione...

Noi crediamo che la donna rappresenti la base di appoggio del genere umano e in quanto tale è la prima custode della tradizione e della cultura. Per prima, cantando al neonato e poi parlando al bambino, semina nell’anima della discendenza i valori dell’esistenza e consegna gli insegnamenti della tradizione.
La donna è essa stessa la dimora della famiglia, ella incarna la virtù dell’accoglienza e del nutrimento dell'infanzia. La donna è madre, sorella, sposa, amica e confidente a patto che le si conceda dignità, rispetto e tenerezza. Come un fiore è aperto alla rugiada, ma chiuso alla pioggia battente.
Allo stesso tempo e per gli stessi motivi sopra detti, in alcuni casi è essa stessa una componente fondamentale su cui agire per interrompere pratiche o usanze contrarie al benessere della comunità umana, ad esempio non è raro che la pratica della infibulazione femminile venga difesa fortemente proprio dalle madri.

Douleur de Femme si impegna in particolare nelle seguenti linee di azione (maggiori dettagli sono riportati all'art. 3 e 4 dello Statuto associativo):
  • Sostegno alle vedove di guerra, alle madri sole ed al recupero psicologico delle donne che hanno patito stupri e violenze.
Un particolare impegno è rivolto al sostegno dei bambini nati da stupro e al recupero del rapporto madre/figlio.
  • Promozione di progetti sanitari rivolti alle madri ed ai loro figli, con particolare attenzione alle condizioni di gestazione e parto.
  • Promozione di progetti di sostegno economico e tecnico rivolti alle iniziative imprenditoriali delle donne, con particolare attenzione al loro accesso al credito, alla terra ed alla formazione. Una particolare attenzione viene rivolta ai progetti di agricoltura familiare.
  • Promozione e sostegno dell’attività artistica delle donne, in tutte le sue forme, dalla sartoria alla musica, passando per la gastronomia e l'arte figurativa. Vene dedicata inoltre grande attenzione alle produzioni artistiche che hanno come soggetto di ispirazione l'universo femminile.
  • Promozione di progetti culturali di divulgazione e conservazione delle tradizioni native, con particolare attenzione all'erboristeria tradizionale ed alla gastronomia.

Douleur de Femme conta non solo sul sostegno del genere femminile in generale, ma sulla sensibilità degli uomini capaci di larghe vedute e sogni coraggiosi, che invitiamo a non sentirsi esclusi dalle nostre iniziative ma farne parte attivamente. Riteniamo che gli argomenti trattati siano o meglio debbano essere di interesse di tutto il genere umano. A riprova di ciò si evidenzia che tra i soci fondatori ci sono sia donne che uomini. Così come siamo coscienti che la prima gioia di una donna è di avere accanto a se l’amore di un uomo.
Torna ai contenuti | Torna al menu